La fiction europea guarda al passato per dare un senso al futuro

 

Da Europa

Poche parole da spendere per un articolo comparso nel 2003 su “Europa” e che consisteva in una intervista a Milly Buonanno, come già detto nel post precedente, a proposito dei mutamenti culturali nella fiction occidentale dopo l’11 settembre.  Dopo quella tragedia i contenuti delle serie televisive si sono orientati verso il passato, tranne poche eccezioni, per dare “il senso della continuità in un momento in cui si ha paura della discontinuità”.